Pasqua. Poesia

di:

Pasqua

Un ospite del mondo
un passante nel tempo
è stato creduto divino
per come disse
e visse
da uomo.

Nei dialetti frementi per secoli e lande
una parola inossidabile, Pasqua,
come nessun’altra dice
il desiderio e la speranza
del meglio possibile al vivere.

È sempre buona
ogni Pasqua
pensata e baciata.

Marco Morelli,
prete trentino, già docente di filosofia e storia ai licei di Trento e Rovereto, scultore e poeta.

Print Friendly, PDF & Email
Tags:

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza esclusivamente cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi