Pasqua. Poesia

di: Marco Morelli

Pasqua

Un ospite del mondo
un passante nel tempo
è stato creduto divino
per come disse
e visse
da uomo.

Nei dialetti frementi per secoli e lande
una parola inossidabile, Pasqua,
come nessun’altra dice
il desiderio e la speranza
del meglio possibile al vivere.

È sempre buona
ogni Pasqua
pensata e baciata.

Marco Morelli,
prete trentino, già docente di filosofia e storia ai licei di Trento e Rovereto, scultore e poeta.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi