Maternità surrogata: bocciato il Rapporto presentato a Parigi

di:

Martedì 15 marzo la Commissione affari sociali dell’Assemblea parlamentare del Consiglio d’Europa, riunita a Parigi, ha analizzato e respinto la bozza del Rapporto sul tema Diritti umani e questioni etiche relative alla maternità surrogata.

La bocciatura del Rapporto è una «buona notizia» per la Federazione europea delle famiglie cattoliche (FAFCE), perché si profilava all’orizzonte la concreta ipotesi della regolamentazione di una pratica lesiva dei diritti delle donne e dei bambini.

In un comunicato, diffuso martedì sera tardi, la FAFCE ribadiva che «uno dei punti chiave sempre sottolineati e sempre comunicati agli esponenti della Commissione, riguardava la necessità di considerare il tema della maternità surrogata nel suo complesso. Il voto di martedì è la prova di una crescente consapevolezza di fronte al negativo impatto della maternità surrogata verso donne e bambini». Si rileva, comunque, come un dato molto critico lo «stretto margine» con cui il Rapporto è stato respinto: 16 voti contro e 15 a favore.

Il presidente della FAFCE, Antoine Renard, dal canto suo ha dichiarato che «la maternità surrogata non è accettabile, in nessun caso, a prescindere dai motivi. Sfrutta il corpo delle donne, la loro integrità e dignità. Fa diventare i bambini una merce. È una forma di sfruttamento e di schiavitù».

La Fafce ricorda ancora che il Parlamento Europeo si è già espresso due volte contro la maternità surrogata, ed è comunque necessaria una mobilitazione continua affinché non ci siano altri tentativi di far accettare questa pratica. Tra i punti controversi della procedura attuata in questo caso, la FAFCE aveva criticato duramente la decisione di discutere a porte chiuse nella riunione di Parigi di martedì 15 marzo e il fatto che la bozza di Rapporto, respinta, non era stata resa pubblica.

Print Friendly, PDF & Email

Un commento

  1. Nunzio 31 marzo 2016

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza esclusivamente cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi