La Bibbia della Domenica

di: Bruno Scapin
Bibbia della Domenica

Nuria Calduch-Benages,
La Bibbia della Domenica

«Ho desiderato offrire semplicemente delle note esegetiche, in particolare quelle più rilevanti, che aiutino a leggere e a comprendere meglio il testo biblico». Ecco quanto scrive nella Prefazione l’autrice di questo testo, spagnola, membro della Congregazione Missionarie Figlie della Sacra Famiglia di Nazareth, attualmente docente di Antico Testamento presso la Facoltà di teologia della Pontificia Università Gregoriana.

L’espressione “note esegetiche” può far pensare a testi farciti di parole scritte in ebraico o in  greco, lunghe dissertazioni sulla radice linguistica di un determinato vocabolo, confronti tra codici antichi… Niente di tutto questo. L’autrice non fa sfoggio di raffinata cultura per iniziati, ma aiuta a penetrare con un linguaggio semplice e lineare le linee portanti dei testi biblici che il Lezionario propone per le domeniche e le feste. Il sottotitolo del libro – “Comprendere e spigare le letture della messa festiva” – offre la chiave di lettura di queste pagine. “Comprendere”, infatti è necessario per penetrare nel messaggio oggettivamente contenuto nelle pericopi bibliche (è sempre in agguato il pericolo del “secondo me”), mentre “spiegare” è compito di colui che è chiamato a trasmettere ad altri la ricchezza dei testi scritturistici.

Per la Calduch-Benages un fruttuoso accostamento alla Bibbia non deriva soltanto da una preparazione specifica, ma anche dall’ascolto dei testi biblici, nella convinzione che la loro «attualizzazione più perfetta si avvera nella liturgia».

Gli anni A, B e C della scansione liturgica sono raccolti in un unico volume. Il lettore non dovrà quindi attendere di anno in anno la pubblicazione dei singoli testi ma si trova tra le mani l’intero triennio.

Sempre nella Prefazione, l’autrice molto correttamente scrive: «I lettori non troveranno in questo libro, salvo rare eccezioni, applicazioni delle lettura liturgiche alla vita pratica», sgomberando il campo da attese che potrebbero andare deluse. Non sono, insomma, omelie preconfezionate e pronte per l’uso. Ma chi vorrà usufruire della fatica dell’autrice si accorgerà ben presto come anche la semplice presentazione/spiegazione dei testi biblici proposti dalla liturgia costituisca un prezioso retroterra per l’annuncio omiletico.

Nuria Calduch-Benages, La Bibbia della Domenica. Comprendere e spiegare le letture della messa festiva. Anni A B C, EDB, Bologna 2016, pp. 491, € 45,00. 9788810406632

Descrizione dell’opera

Il volume presenta un testo di commento alle letture festive dei cicli A B C. Lo stile è aderente al testo biblico, di cui ben presenta il contesto e il messaggio.
Uno strumento utile e accurato per la preparazione delle omelie domenicali.

Sommario

Prefazione. Anno A. Tempo di Avvento. Tempo di Natale. Tempo di Quaresima. Triduo Pasquale. Tempo di Pasqua. Tempo Ordinario. Solennità del Signore. Anno B. Tempo di Avvento. Tempo di Natale. Tempo di Quaresima. Triduo Pasquale. Tempo di Pasqua. Tempo Ordinario. Solennità del Signore. Anno C. Tempo di Avvento. Tempo di Natale. Tempo di Quaresima. Triduo Pasquale. Tempo di Pasqua. Tempo Ordinario. Solennità del Signore. Proprio dei Santi.

Note sull’autrice

Nuria Calduch-Benages, catalana, della Congregazione Missionarie Figlie della Sacra Famiglia di Nazareth, insegna Antico Testamento alla Pontificia Università Gregoriana di Roma. Collabora al semestrale di lettura spirituale della Bibbia Parola Spirito e Vita e per EDB ha pubblicato Pratiche della cura. Medicina e religione nel mondo antico (2014), I profeti, messaggeri di Dio (2013) e, con Luciano Sandrin e Francesc Torralba Roselló, Aver cura di sé (2009).

Acquista La Bibbia della domenica.

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi