L’“Ordo Virginum” ambrosiano

di: Roberto Mela

copertinaL’Ordo Virginum ha delle radici che affondano nei primi secoli della Chiesa e costituisce una innegabile ricchezza della Chiesa locale e universale. La consacrazione della propria vita a Cristo e al Vangelo, pur rimanendo pienamente inserite nella vita quotidiana delle persone e delle famiglie, nel lavoro e nell’impegno ecclesiale e sociale, fa delle vergini consacrate un tesoro di “santità” che fa crescere come lievito nascosto la realtà che le circonda.

L’Ordo Virginum di Milano ha voluto raccogliere in un volume 17 testi del compianto card. Martini, molti dei quali inediti. Undici sono omelie tenute per lo più in occasione della consacrazione di qualche sorella nell’Ordo. Altri sono interventi rivolti alle consacrate durante ritiri ed esercizi spirituali a Triuggio, Gazzada e a Kiriat Yearim in Israele.  Questo ultimo testo riporta il dialogo sui temi più vari avuto con le consacrate durante gli esericizi spirituali nei primi giorni del gennaio 2007.

La consegna dei Lineamenti della Regola spirituale nel febbraio del 2000 e il convegno nazionale dell’Ordo Virginum del 20 aprile 1996 offrono al card. Martini l’occasione di riflettere sulla vita consacrata come un’espressione del vangelo vissuto oggi e sul valore della verginità consacrata nella Chiesa locale fin dai tempi di Ambrogio.

Il percorso umano e spirituale delle vergini consacrate si pone per Martini come un cammino esigente di santità, un segno luminoso della vita futura, una testimonianza di uno stile di vita esemplare e di sapienza evangelica, un segno della bellezza dell’Amore crocifisso e dello splendore del Risorto. Rimanere nell’amore e dare il primato alla lode sono caratteristiche tipiche di coloro che hanno consacrato la vita a Cristo e ai fratelli, donne per le quali Cristo è tutto e che testimoniano con la loro sensibilità femminile il primato di Gesù e del vangelo anche nella società odierna.

L’Ordo Virginum ambrosiano ha curato l’introduzione al volume (pp. 9-18), una postfazione che sottolinea il desiderio delle vergini consacrate di conoscere ciò che sta a cuore al Signore (pp. 205-224) e un’appendice con la storia dell’Ordine delle vergini ambrosiano (pp. 225-234).

Completano il volume la prefazione dell’arcivescovo di Milano Mario Delpini (pp. 5-8) e due pagine finali che riportano molto utilmente i testi di riferimento (pp. 235-236).

Pagine di sapienza germinata dai testi biblici assimilati nella preghiera e indirizzati non solo alle vergini consacrate, ma a tutti coloro che vogliono per prima cosa cercare il regno di Dio e la sua “giustizia”.

Carlo Maria Martini, Cammini esigenti di santità. Meditazioni e interventi all’Ordine delle vergini. Con testi inediti, EDB, Bologna 2018, pp. 240, € 14,00.

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi