Don Milani, il maestro scomodo

di:
Cristofanelli, Il maestro scomodoDescrizione

Don Lorenzo Milani non era specializzato in pedagogia e non militava nei partiti. Eppure pochi hanno fatto e scritto di scuola con altrettanta efficacia e con la capacità di cogliere le radici dell’ineguaglianza sociale.

Il priore di Barbiana ha scelto di insegnare ai più piccoli e agli esclusi per educarli a liberarsi da soli e diventare uomini. Perché la parte dei poveri è sempre la parte giusta, non solo per motivi di equità economica o di accesso alla politica, ma in nome del futuro del mondo, il cui germe è là dove anche chi è senza mezzi impara, giorno dopo giorno, i modi e i tempi del futuro di Dio.

Le origini religiose dell’attività di don Milani si intrecciano nella sua figura con un profondo senso della laicità e dell’aconfessionalità, elementi che ne fanno uno dei maggiori educatori del nostro tempo.

Sommario

Prefazione (L. Accattoli).  Premessa.  Nota bibliografica.  I. Una vita breve e intensa.  II. La scelta di Dio e della Chiesa.  III. La scelta dei poveri.  IV. La scelta della scuola.  V. Metodo e contenuti della scuola di don Milani.  VI. Le tecniche educative.  Conclusione.  Testimonianza (M. Lodi).

Note sull’autore

Pacifico Cristofanelli ha insegnato materie grafologiche all’Università di Urbino e alla Lumsa di Roma. Per molti anni è stato insegnante e preside di scuola media. È autore di numerose pubblicazioni tradotte anche in inglese e tedesco.

Pacifico Cristofanelli, Il maestro scomodo. Attualità di don Lorenzo Milani, Prefazione di Luigi Accattoli, EDB, Bologna 2017, pp. 224, € 18,00. 9788810559024

Acquista: Il maestro scomodo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza esclusivamente cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi