Mantova: gemellaggio teologico con Leopoli

di:

Nonostante le difficoltà prodotte dalla pandemia riprendono, per il ventunesimo anno, i preparativi di uno degli eventi di solidarietà, comunicazione ed interculturalità più attesi dalla diocesi mantovana: l’accoglienza di giovani studenti provenienti dall’Ucraina, dall’Università Cattolica di Leopoli (UKU).

Tutto ebbe inizio nel 1999, grazie al compianto don Emilio Gerevini, coadiuvato da altri sacerdoti mantovani, e a S. E. mons. Borys Gudziak. Quest’ultimo – vescovo della Chiesa greco-cattolica – allora ricopriva il non facile ruolo di rettore dell’Università ucraina di Leopoli, a cui è stato poi attribuito il titolo di “Università Cattolica”, a ragione della stretta relazione storica che la unisce all’occidente.

La diocesi di Mantova manifestò prossimità ai fratelli cattolici ucraini – già repressi dal regime sovietico – e si rese gratuitamente disponibile a formare teologi che avrebbero sostenuto la rinascita della Chiesa cattolica di Leopoli. Da allora il rapporto è risultato ininterrotto: ogni anno la diocesi ha ospitalmente ricevuto religiosi e seminaristi di rito greco-cattolico dall’Ucraina, in una esperienza di immersione spirituale e di didattica a tutto tondo che incoraggia pure l’ecumenismo con le Chiese ortodosse.

Diverse parrocchie, negli anni, sono state toccate e coinvolte e continuano tuttora ad offrire l’alloggio in famiglie volontarie, in cui gli studenti possono trovare affezione, fare migliore conoscenza della lingua e praticarla da livelli medio-bassi a medio-alti per effetto dalla previa preparazione dei corsi graduati annuali di italiano offerti dall’università di Leopoli.

I ragazzi alloggiano nelle case delle famiglie mantovane per un mese intero, durante il quale partecipano ad un corso estivo tenuto da docenti volontari che insegnano materie quali grammatica, storia, arte, teologia, oltre che cultura nazionale e locale. Il corso si pone quale presupposto di una reciprocità in cui si impara e si insegna insieme in stile di condivisione, per cui avviene una crescita linguistica progressiva che consente il dialogo in famiglia e con gli amici che si vengono a generare: relazioni che – possiamo testimoniare! – spesso proseguono e perdurano nel tempo.

Le lezioni mattutine sono accompagnate da esperienze dirette, con visite di carattere pastorale ed in luoghi di valore artistico-spirituale, a contatto con l’ambiente e nella quiete naturale: dal monastero di Santa Chiara delle suore clarisse ai monasteri francescani, a luoghi montani e lacustri. Non mancano occasioni quali visite a gallerie d’arte, come al Museo diocesano, insieme a giornate di studio e di catechesi presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose, per culminare quindi nella bellezza della celebrazione eucaristica secondo la solenne tradizione liturgica di rito bizantino.

Il motivo particolare che incoraggia a segnalare questo singolare rapporto è la sfida che abbiamo affrontato e vinto l’estate scorsa: il felice scambio è stato infatti alimentato con lezioni e conversazioni online, grazie al coinvolgimento di studenti di un liceo linguistico mantovano e ad insegnanti più “tecnologicamente avanzati” che hanno saputo mantenere ben saldo il ponte tra Mantova e Leopoli.

Guardiamo ora avanti, pregando per saper trovare nuove vie e nuovi collaboratori per continuare a coltivare il prezioso dialogo tra oriente e occidente, perché questo si sta rivelando veramente arricchente per tutti. Si tratta dunque di una duratura esperienza che lascia segni profondi nelle Chiese, negli ospitanti e negli ospitati, che poi spesso intraprendono studi nelle facoltà romane per accedere al sacerdozio oppure all’insegnamento a loro volta, ovvero per sostenere esami abilitanti di lingua e cultura italiana nel loro paese o semplicemente per trattenere nel cuore, nella comunicazione di fede, le persone conosciute: per fare così di tante chiese una sola Chiesa che “respira con due polmoni”.

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwitterredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi