Belgio: appello del vescovo di Gent

di:

In una cattedrale gremita di fedeli, nell’omelia della celebrazione pasquale, il vescovo Luc van Looy, in un’atmosfera densa di insicurezza e di trepidazione – ci sono stati scontri a Bruxelles da parte degli hooligans –ha parlato chiaro, invitando a una reazione composta e costruttiva: «La paura non ha alcun effetto positivo: solo la solidarietà e la speranza costruiscono il futuro».

« La festa di Pasqua – ha detto il vescovo salesiano – è un’occasione per riaffermare alcune cose fondamentali per un cristiano:

* Non è vero che Gesù fosse un rivoluzionario. Il sinedrio non aveva trovato nel suo comportamento nessuna azione sovversiva.

* Non è vero che, con la morte di Gesù, il suo messaggio e la sua ispirazione siano morti e sorpassati.

* Non è vero che i terroristi raggiungono con le loro azioni perverse la propria felicità, neppure la gloria del martirio.

* Non è vero che con questi atti terroristici costruiscono una società più giusta e felice».

«Sulla menzogna – ha concluso il vescovo – non si può costruire nulla. Solo con la risurrezione, che impegna la vita del cristiano, si possono raggiungere risultati positivi».

Print Friendly, PDF & Email
Tags: ,

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza esclusivamente cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi