La Bibbia? Facciamola breve…

di: Roberto Mela

La Bibbia in breveIl docente di teologia sistematica alla Facoltà teologica di Firenze e quello di sacra Scrittura all’ISSR Galantini di Firenze hanno approntato un simpatico libretto nel quale riassumono il contenuto di ciascuno dei 73 libri biblici, suddividendoli in gruppi di capitoli dal contenuto in sé compiuto.

Si va dalla pagina singola dedicata a un profeta cosiddetto “minore” o a una breve lettera del NT, alle cinque-sei riservate ai libri più lunghi dell’AT, alla decina di pagine per i Vangeli, per tornare alle due-tre pagine dedicate alle lettere dell’epistolario paolino. Il libro dell’Apocalisse si merita infine nove pagine.

L’idea degli autori non deve sembrare peregrina o irriverente verso il testo biblico. Ha dato invece filo da torcere per sintetizzare quello che poteva essere il messaggio dei vari libri (compito impegnativo, per esempio, per i Sapienziali).

Data l’immensa ignoranza religiosa circa la Bibbia regnante in Italia, credo che non sia stato del tutto inutile pensare a un agile strumento che potesse fornire una prima introduzione ai libri biblici, avvertiti dalle persone come difficili da capire, lontani dal presente e, a volte, molto lunghi nell’esposizione.

Nella sua lettera apostolica Misericordia et misera (21/11/2016), papa Francesco, oltre a istituire la Giornata mondiale dei poveri nella XXXIII domenica per annum, auspica una giornata dedicata alla conoscenza della sacra Scrittura. «Sarebbe opportuno – scrive – che ogni comunità, in una domenica dell’Anno liturgico, potesse rinnovare l’impegno per la diffusione, la conoscenza e l’approfondimento della sacra Scrittura: una domenica dedicata interamente alla Parola di Dio, per comprendere l’inesauribile ricchezza che proviene da quel dialogo costante di Dio con il suo popolo. Non mancherà la creatività per arricchire questo momento con iniziative che stimolino i credenti ad essere strumenti vivi di trasmissione della Parola. Certamente, tra queste iniziative vi è la diffusione più ampia della lectio divina, affinché, attraverso la lettura orante del testo sacro, la vita spirituale trovi sostegno e crescita. La lectio divina sui temi della misericordia permetterà di toccare con mano quanta fecondità viene dal testo sacro, letto alla luce dell’intera tradizione spirituale della Chiesa, che sfocia necessariamente in gesti e opere concrete di carità» (MM 7).

In quella giornata il presente testo potrebbe essere un utile strumento di prima evangelizzazione da diffondere.

Giordano Frosini – Andrea Vaccaro, La Bibbia in breve, collana «Lapislazzuli», EDB, Bologna 2017, pp. 272, € 16,00.

image_pdfimage_print
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi