Gargano: Lectio divina su il Vangelo di Marco/5

di: Edizioni Dehoniane Bologna

Innocenzo Gargano, Lectio divina su il Vangelo di Marco

Descrizione

Questo libro propone la lectio divina sugli ultimi tre capitoli della vita pubblica di Gesù. Sono pagine che terminano con il discorso escatologico-apocalittico e anticipano il racconto della Passione, che nel Vangelo di Marco segue nei capitoli 14–16, già trattati dall’autore in singoli volumi.

Sommario

Introduzione. I capitoli 11–13 del Vangelo di Marco. Gesù e lopinione pubblica. Il «Rabbunì» e la risurrezione. Mc 11,1-11. Segni e simboli che accompagnano Gesù. Lasinello e il corpo di Gesù. I sacramenti dellincontro con Dio. Mc 11,12-14. Il giorno del giudizio. Mc 11,15-19. Secondo le Scritture. Mc 11,20-26. Una solenne provocazione alla fede. Preghiera e compunzione del cuore. Non esiste preghiera individualista. Il peccato contro lo Spirito Santo. Mc 11,27-33. Autorità e autorevolezza. Un confronto con Giovanni Battista. Lidolatria esclude la profezia. Mc 12,1-12. Parlare con parabole. Cattiveria e accondiscendenza. Un altro peccato contro lo Spirito Santo. La pietra scartata. Mc 12,13-17. Una domanda insidiosa sul potere. Lunico padrone. Il potere porta allo strapotere. Limpronta di Cesare e quella di Dio. Altre interpretazioni. Mc 12,18-27. La giustizia e la risurrezione. Gli spiriti dei trapassati. Le risposte di Marco. Le Scritture e lonnipotenza di Dio. Dio è fedele nellamore. I morti risuscitati in Cristo. Lonnipotenza della fede. Lultimo nemico vinto. Mc 12,28-34. Il primo comandamento è duplice. La caduta delle barriere. La «caritas ordinata». La «gemina caritas» (duplice carità). Davide stesso lo chiama «Signore». Un signore che è liberazione. La vedova e lironia sui ricchi. Mc 13,1-37. Lapocalisse di Marco: introduzione. Il primato di Dio. La pazienza tra obiettivo mirato e obiettivo raggiunto (in greco: skopós kai telos) Mc 13,1-4. Prima parte: la gloria esce dal tempio. La cattedra sul monte. Il problema del «quando» Mc 13,5-13. Seconda parte: necessità del discernimento. Segni, simboli ed emozioni. I limiti delle creature. A causa del mio nome. Mc 13,14-23. Terza parte: labominio della devastazione. Lombra e la realtà. La storia insegna. Lurgenza della decisione. La speranza di un resto. Una bella notizia. Lautenticità del profeta. Il fuoco della croce. La conferma delle Scritture. Il confronto con la parola di Gesù. Mc 13,24-37. Quarta parte: «Le mie parole non passeranno». Il mistero nascosto dalle nubi. Il ritorno del Signore. La caduta di ogni trionfalismo. Un orizzonte aperto allinfinito. Un mistero sconcertante.

Note sull’autore

Innocenzo Gargano, monaco camaldolese, è professore straordinario di Patrologia al Pontificio Istituto Orientale e insegna Storia dell’esegesi dei Padri al Pontificio Istituto Biblico. Con EDB ha pubblicato una trentina di volumi di Iniziazione alla «Lectio divina», la serie di «Lectio divina» in volumetti e su audiocassette/CD, la trilogia Camaldolesi nella spiritualità italiana del Novecento (2000-2002) e la serie delle Letture semplici delle lettere di Paolo (2006-2009).

Innocenzo Gargano, Lectio divina su il Vangelo di Marco/5. Il tempio, le pietre, il potere (cc. 11– I3), EDB, Bologna 2018, pp. 128, € 14,60. 9788810719183

Print Friendly, PDF & Email
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedintumblrmail

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi