Il Vangelo dei segni e dell’ora

di:
Dumoulin, Giovanni. Il Vangelo dei segni

Pierre Dumoulin, Giovanni. Il Vangelo dei segni

L’autore di questo rapido commento a Giovanni è un sacerdote Fidei donum nei paesi dell’ex Unione Sovietica. Dottore in Teologia e diplomato al Biblico di Roma, insegna in Francia, a Tbilisi in Georgia e a Karaganda in Kazakistan. La sua opera è una lectio corsiva del Quarto Vangelo, senza alcuna pretesa di particolari approfondimenti o di completezza esegetica. Egli si cura di presentare, per ogni pericope titolata e inserita in uno schema letterario più ampio, le principali linee biblico-teologiche emergenti, in tal modo da favorire l’assimilazione della riflessione giovannea sulla figura di Gesù, l’Inviato del Padre che porta compimento il significato salvifico delle principali feste ebraiche e che, dopo aver rivelato se stesso e il Padre nei sette segni raccolti nel Vangelo dei Segni (cc. 1 – 12), rivela in modo perfetto l’amore salvifico presente nel disegno divino al momento della sua elevazione gloriosa sulla croce (Libro dell’Ora, cc. 13-21). Il commento è velocissimo, ma preciso e informato. Non sono presenti note a piè di pagina né bibliografia di alcun tipo. L’opera si presenta come una guida ideale per la lettura personale e di gruppo di un vangelo che a prima vista scoraggia una sua lettura completa. Adatto per gruppi di lectio, catechisti e tutti coloro che sono interessati a una rapida consultazione dell’impegnativo vangelo del “Teologo” e dell’“aquila”.

Pierre Dumoulin, Giovanni. Il vangelo dei Segni il vangelo dell’Ora, Collana «Lettura pastorale della Bibbia», EDB, Bologna 2016, pp. 128, € 15,00. 9788810211397

Descrizione dell’opera

Il Vangelo di Giovanni viene tradizionalmente interpretato a partire da due temi teologici: quello dei Segni, che struttura in modo particolare la prima parte, e quello dell’Ora, che caratterizza la teologia della seconda parte. Dapprima Giovanni conduce i suoi lettori attraverso le feste di Israele, di cui Gesù illumina il significato presentandosi come il messia figlio di Dio annunciato ai profeti. Nella seconda parte del suo vangelo Giovanni entra nel mistero di Dio fatto uomo approfondendo «l’ora di Gesù» come espressione che spiega il momento decisivo della cena e della passione.

Sommario

I. Il vangelo dei Segni. Capitoli 1˗12. Introduzione. «Chi ha visto ha reso testimonianza». 1. Il prologo (Gv 1,1-18). 2. La settimana inaugurale (Gv 1,19−2,12). 3. La prima Pasqua: il culto nuovo (Gv 2,13−4,54). 4. Il sabato (Pentecoste): dalla Scrittura alla Parola (Gv 5,1-47). 5. La seconda Pasqua: il pane di vita (Gv 6,1-71). 6. La festa delle Tende (Gv7,1–9,41). 7. La festa della Dedicazione del tempio (Gv 10,1−11,54). Conclusione. L’annuncio della terza Pasqua (Gv 11,55–12,50). II. Il vangelo dell’Ora. Capitoli 13–21. Introduzione. 1. La grande sera. 2. I discorsi di addio. 3. La preghiera sacerdotale (Gv 17). 4. Arresto e processo (Gv 18,1–19,16). 5. Le cinque scene della crocifissione. 6. La risurrezione. Conclusione. L’apparizione sulla riva del lago, la Chiesa.

Note sull’autore

Pierre Dumoulin è sacerdote Fidei donum nei paesi dell’ex Unione Sovietica. Ha partecipato alla fondazione di seminari in Kazakistan e in Russia e di un’università in Georgia. Dottore in Teologia e diplomato al Pontificio Istituto Biblico di Roma, insegna all’Institut Catholique de la Méditerranée, all’Università cattolica Saba di Tbilisi e nei seminari di Aix-en-Provence (Francia) e Karaganda (Kazakistan). Per EDB ha pubblicato Luca. Il vangelo della gioia (2015) e Il Magnificat. Una preghiera di lode (2015).

 

Acquista Giovanni. Il vangelo dei Segni il vangelo dell’Ora

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi