Francia-Chiesa: lo choc e il disgusto

di:

La Chiesa di Francia è sotto choc dopo la rivelazione degli abusi che hanno riguardato Michel Santier (qui), già vescovo di Luçon (Vendée), poi di Créteil (Val-de-Marne). Ad aggiungere disgusto allo scandalo il fatto che le sanzioni canoniche datino a oltre un anno fa. Riprendiamo l’editoriale del quotidiano francese La Croix a firma di Jérôme Chapuis (17 ottobre).

santier

Ci vuole un cuore molto forte per non disperare della Chiesa quando presenta un tale volto. Perché, in questo caso, nulla funziona. I fatti sono deplorevoli. Strumentalizzando il sacramento della riconciliazione, un sacerdote abusa di due giovani. In seguito, e per due volte, accetta la carica di vescovo, che ricopre per vent’anni, prima di lasciarla per «motivi di salute» e «altre difficoltà».

La sanzione canonica contro il vescovo Santier è arrivata nell’ottobre 2021, ma è rimasta segreta per un anno con il pretesto che «le vittime non desideravano che la loro storia fosse resa pubblica sui media». Non era possibile rivelare i fatti mantenendo l’anonimato? Purtroppo, è fin troppo chiaro che l’istituzione, per codardia, giuridismo o calcolo, ha commesso ancora una volta l’errore di aggiungere il silenzio allo scandalo.

Un fatto simile dà scandalo al quadrato e getta nello smarrimento i fedeli, i religiosi e i sacerdoti. Simili contro-testimonianze lasciano tracce profonde. Le più terribili sono quelle invisibili: sono i passi discreti di quanti e di quante hanno già lasciato la Chiesa disgustati dal tradimento dei chierici.

Rimane il sinodo, che intende trasformare la vita della Chiesa. Ma perché abbia un senso, non ci si può accontentare di una riforma delle strutture senza cambiare il rapporto con la verità.

Print Friendly, PDF & Email
Tags: ,

5 Commenti

  1. Oygbo 7 gennaio 2023
    • anima errante 8 gennaio 2023
  2. Lucia 22 ottobre 2022
  3. Marco Ansalone 21 ottobre 2022
  4. Giovanni 20 ottobre 2022

Lascia un commento

UA-73375918-1

Navigando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Clicca per avere maggiori informazioni.

Questo sito utilizza esclusivamente cookie di servizio ed analisi per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Cliccando su "Accetto", acconsenti al loro utilizzo.

Chiudi